I Dieci comandamenti per affittare casa ai turisti

Affittare la tua casa su airbnb, guadagnare con airbnb, inzia subito a guadagnare soldi con la tua casa su airbnb, ormai il web è saturo di annunci che riguardano tutte le possibilità offerte dal celebre sito che ti consente di affittare una casa o una stanza per brevi periodi in cambio di denaro. L’idea di base nata per guadagnare piccole somme in denaro in cambio di un posto letto si è ben presto rivelata talmente vincente da trasformarsi in un business molto più ampio per proprietari di casa intenzionati a guadagnare con gli affitti brevi e per le società come 2on2 che hanno sviluppato, in direzione di questa gestione, le loro competenze turistiche pregresse. Basta accedere ad airbnb per rendersi conto che siamo in presenza di un sito che raccoglie annunci che propongono intere case, arredate e rese disponibili dagli host come case vacanza, immobili cioè destinati al mercato turistico, ai viaggiatori, e sono proprio gli affittacamere diffusi a fare del business di airbnb quello che oggi è diventato: un business miliardario. La grande concorrenza, il gran numero di annunci visibili sul sito fa si però che sia, per proprietari e società di gestione case vacanza, sempre più importante proporre esperienze e alloggi di livello alto o medio-alto, pensando proprio come se si fosse un hotel. L’esperienza maturata sul campo conduce a vari accorgimenti ed indicazioni imprescindibili per alzare gli standard e massimizzare i profitti derivanti. È importante affidarsi a professionisti seri, seguire delle regole basilari per offrire la migliore esperienza al prezzo più competitivo al cliente finale: il viaggiatore. Occuparsi di gestire un immobile sul mercato turistico, una casa vacanze, portandola ai livelli esperienziali che fino ad oggi erano garantiti solo da un hotel, è un lavoro che richiede passione, pazienza, e più di tutto competenza. Proveremo ad elencare una serie di piccoli suggerimenti, quelli che dovrebbero essere i cardini fondamentali per fare di questo business un business vincente.
L’alloggio.Partiremo col ricordare come è cambiata l’esperienza che ad oggi si può fare su airbnb, dobbiamo quindi dire che una camera in affitto non basta, neanche due o tre probabilmente, ma il vero business comincia pensando ad affittare immobili completi e adatti all’utilizzo turistico, dotati dei servizi base che una casa dovrebbe avere. Bisogna che il turista trovi proprio l’ambiente che piacerebbe trovare a noi se fossimo in viaggio.
Il posizionamento. Se si sta per acquistare una casa al fine di immetterla sul mercato turistico sarebbe bene affidarsi ad società di gestione turistica di case vacanza come 2on2 già dalla fase di ricerca dell’immobile. La giusta location in città non è cosa da trascurare. Le statistiche mostrano come , e c’era da aspettarselo del resto, il grosso dei guadagni sulla piattaforma viene dalle case poste in centro città e solo una piccola parte dalle zone più periferiche. Ciò dipende ovviamente dalla quantità di attrazioni e servizi che le aree più centrali offrono rispetto a quelle più periferiche. Farsi tentare dall’affare a volte può portare scarsi risultati se non si hanno le idee chiare sulla futura organizzazione.
Originalità dell’offerta. Va bene scegliere la casa giusta, nel posto giusto, vicina ai migliori negozi e ristoranti, a due passi dalla metropolitana, in pieno centro città, ma può non bastare. Ma se ho scelto il posto giusto cosa potrebbe non funzionare? Bene, la risposta non è una ma sicuramente il punto di partenza è : perché dovrebbero scegliere me e non la casa vacanze che si trova proprio qui a 50mt.? La comprensione dunque dell’alto numero di concorrenti in questo mercato è alla base del nostro lavoro. Dovrebbero sceglierci sempre perché abbiamo qualcosa in più, qualche dettaglio originale nell’arredamento, delle speciali offerte su servizi ancillari come i trasferimenti da stazioni e aeroporti, l’offerta di esperienze uniche da vivere in città proprio come un vero tour operator. La vista sul mare o sulla città illuminata di notte può essere sicuramente un punto di forza, così come lo è un prezzo concorrenziale ma dobbiamo fare del nostro meglio per rendere speciale la nostra proposta.
Le fotografie. Non occorre certo ricordare in che mondo viviamo e quanto l’immagine sia il punto di forza di certi tipi di business. Arredare con originalità la nostra super casa vacanze con vista sul mare, o il nostro appartamento in centro città, la nostra villa in campagna, deve indurci a fare del nostro meglio per metterla in risalto nella vetrina della piattaforma airbnb. Sul sito il viaggiatore può certo leggere tutte le caratteristiche del nostro immobile ma quel che inevitabilmente catturerà la sua attenzione in maniera immediata sono le fotografie. Affidarsi ad un fotografo professionista o a società di gestione come 2on2 che dispongono di tali servizi è la cosa giusta da fare per avere i migliori ritratti del nostro gioiellino e renderlo da subito accattivante ed emozionante per il cliente.
Il sito. Entriamo nella parte centrale del business e di uno dei processi fondamentali per il lavoro di aziende come 2on2. Utilizzare al meglio il sito ci permette di andare ad avere una proposta sempre aggiornata e competitiva. La gestione dei prezzi, le conversazioni col cliente, eventuali aggiornamenti di caratteristiche dell’alloggio, la gestione dei calendari, sono parti fondamentali per avere una casa vacanze vincente sul sito.
Casa vacanze o hotel? Non è la domanda giusta. La nostra casa sarà proprio come un hotel. È bene pensare in grande e programmare tutto per offrire un’esperienza che a prezzi più contenuti sia uguale o migliore di quella che un hotel potrebbe offrire. Cambio biancheria, colazione, pulizia straordinaria su lunghi periodi di soggiorno, trasferimenti, suggerimenti al cliente e attività di tour operating, sono tutti servizi amati dal viaggiatore che migliorano la sua esperienza e che lo invoglieranno a rilasciare una recensione migliore. Ottime recensioni vuol dire ottimo posizionamento nella pagina di ricerca del sito e questo ci da migliori opportunità di essere scelti alzando il nostro tasso di occupazione e , va da sé, i nostri guadagni.
Il prezzo. Il viaggiatore che prenota una casa vacanze cerca in genere due cose: un buon prezzo, un ambiente meno freddo dell’hotel e più accogliente come può essere una casa. Bisogna lavorare costantemente sul prezzo perché sia competitivo, con uno sguardo dunque agli altri host della zona, e perché non sia eccessivamente alto da far preferire un freddo hotel del centro alla nostra bella casa. Iniziare la nostra attività con dei prezzi più accessibili ci aiuta a cominciare ad ottenere prenotazioni che gestite nel modo corretto e ben recensite ci agevoleranno nel seguito del lavoro e potranno far salire i prezzi della nostra offerta.
Proposte e accessori. Non possiamo sapere in anticipo il tipo di viaggiatore che arriverà nella nostra casa vacanze quale utilizzo specifico ne farà. Potremmo trovarci dinanzi al viaggiatore che utilizzerà la nostra casa per pochi giorni e avido di conoscenza e di esperienze in città sarà in casa solo per riposare e farsi una doccia, altresì trovarci al cospetto di viaggiatori che amano vivere la nostra casa vacanze a pieno e che avranno esigenze del tutto diverse. A quelle dobbiamo pensare e di quelle dobbiamo occuparci. Set di asciugamani per il bagno, una cucina assortita e fornita di tutti gli utensili per preparare del buon cibo, o una buona colazione se non offerta già da noi, una tv ed un comodo divano, delle piantine della città e magari qualche buon libro possono essere fondamentali nel far sentire a casa il nostro ospite.
Accoglienza ed ospitalità. Il personale addetto all’accoglienza deve essere preparato e mostrare dal primo sorriso la bontà della nostra proposta e il calore della nostra casa. Personale competente, disponibile, in grado di offrire prime indicazioni e suggerimenti, reperibile durante l’intero soggiorno, ma sopratutto entusiasta e desideroso di incontrare nuove persone e accogliere nuovi ospiti in casa. Il primo sorriso, il primo aiuto al nostro ospite saranno il volto umano della nostra casa vacanze e il primo approccio è fondamentale per rendere migliore l’esperienza dei viaggiatori.
Conoscenza ed esperienza. In definitiva quel che andiamo a proporre è la nostra casa e dobbiamo dunque avere massima conoscenza di tutti i suoi punti di forza così come conoscere quelli che sono i suoi punti deboli. Ovviamente una costante manutenzione aiuta a minimizzare le debolezze della nostra struttura ed a risolvere i punti critici; un occhio sempre presente ed attento ci aiuterà a mantenere alti i nostri standard e a massimizzare quello che si può ottenere coi nostri punti forti. Bisogna guardare e ragionare con gli occhi del turista per potergli regalare la migliore esperienza possibile.
Se ti manca tempo o le giuste competenze per poter fare tutto ciò, noi di 2on2 avremo di sicuro la soluzione che fa al caso tuo, clicca qui per scoprire quali sono i servizi che possiamo offrire.
No Comments

Post A Comment